#Rubrica …con le ali

Voglio inaugurare oggi questa sezione dedicata alle donne col ciclo, in attesa del ciclo, incinte, in ovulazione … insomma quando hai l’ormone che prende il sopravvento!

Cito da Wikipedia “Pandora, che aveva ricevuto dal dio Ermes il dono della curiosità, non tardò però a scoperchiarlo (il vaso ricevuto in dono da Zeus n.d.r.), liberando così tutti i mali del mondo, che erano gli spiriti maligni della vecchiaia, gelosia,malattia, pazzia e il vizio. Sul fondo del vaso rimase soltanto la speranza (Elpis), che non fece in tempo ad allontanarsi prima che il vaso venisse chiuso di nuovo. Prima di questo momento l’umanità aveva vissuto libera da mali, fatiche o preoccupazioni di sorta, e gli uomini erano, così come gli dei, immortali. Dopo l’apertura del vaso il mondo divenne un luogo desolato ed inospitale simile ad un deserto, finché Pandora lo aprì nuovamente per far uscire anche la speranza ed il mondo riprese a vivere.”

pandora
CREDITS: ENZO DE GIORGI

Quello che nessuno ha mai capito è che il vaso e Pandora altri non sono che le donne col ciclo e tutti i mostri che si scatenano nella testa! Ovvio, mica potevano dire i greci: c’era una volta una donna mestruata e come se le fosse scoppiata una bomba in testa a un certo punto iniziò a vedere mostri dappertutto. Era posseduta. Guai a chi le si parava davanti! Anche la povera Speranza che dal fondo della sua testa cercava di farsi notare, venne tacitata a colpi di machete. Finchè dopo tre giorni tutto passò, la testa sembrava leggera, la ruga in mezzo alla fronte si spianò e Speranza ridivenne Regina indiscussa della testa di Pandora.

Questa è la vera storia!

Si, perchè in “quei giorni” una situazione normale come “toh un libro in terra!” diventa “CHE CAXXO CI FA QUESTO STRAMALEDETTO LIBRO PER TERRAAAAAAAA???”. E questo solo per un libro, figuriamoci il resto.

felinia-bulle-e-pupi
CREDITS: FELINIA BULLI E PUPE

Mo’ non è per dire, ma siamo letteralmente possedute! O meglio…abbandonate. Eh si, perchè le cavolo di endorfine scendono a zero e con loro se ne vanno gioia, tranquillità, lucidità. (potete leggere questo articolo illuminante in merito Ormoni & umore). La cosa confortante è che la mitica ossitocina responsabile della felicità viene prodotta (tra le altre cose) dalle CHIACCHIERE FEMMINILI! Si vede che la Natura è donna … (Fonte: Centro Psiche e donna)

Il grafico delle oscillazioni mentali dal primo giorno di ciclo all’ultimo potrebbe essere una cartina geografica in cui sono rappresentati solo Everest e Fossa delle Marianne, senza passare però dal calmo e rilassante Deserto del Gobi.
everest-marianne
Ora io dico: si sa che in quei giorni non siamo al meglio, si sa che ci scaldiamo per niente, si sa che potremmo risultare leggermente aggressive (virgolette) allora PERCHE’ IL MONDO NON SI FERMA DUE CAVOLO DI MINUTI? Voglio dire, che vi costa lasciarci in pace? Che vi costa assecondare una matta per tre giorni al mese? Si farebbe molto prima!

Per non parlare delle spirali di pensieri negativi che ci autogeneriamo. Mentre ero in motorino pensavo: “basta Flavia, esci dal vortice ormonale! Pensa positivo no? pensa a qualcosa di tenero…che ne so… i gattini!” ecco, allora i quattro neuroni che si trovano a dover gestire un pensiero senza l’aiuto degli estrogeni che ossigenano il tutto. Il risultato è stato “gattini? sono allergica ai gatti. poi i gatti hanno il pelo che va dappertutto, sai a pulire che palle? FANCULOSTIGATTINIDIMERDA”. Ecco. Perfetto.

Allora mi butto sulle cose che mi capitano ogni giorno, ma inevitabilmente la prima che mi viene in mente è: mmm certo che la gente è strana. Si, non tutti possono essere come me. Perchè no? Eh perchè il mondo è bello così, vario! Bello un cazzo, io certa gente proprio non la capisco, rovina tutto e basta e in più mi viene il nervoso perchè cambiare il mondo è impossibile.

… e il fumo sale … e la ruga si accentua … e il primo che mi capita a tiro pagherà!

Sapere che siamo tutte così conforta, ma non serve a molto per contenere i danni. In alcuni paesi ci hanno pensato: in Giappone, Corea, Filippine, Taiwan, Hong Kong e Cina e a seguire ora anche il Regno Unito esiste il CONGEDO PER CICLO MESTRUALE. E una tale Alexandra Pope ha fondato la Red School una scuola che ha l’obiettivo di trasformare in positivo questo momento del mese! (si può addirittura sottoscrivere la newsletter)

RedSchoolLogo
CREDITS: RED SCHOOL

Dunque a che serve questa rubrica? Boh principalmente a far sfogare me, ma sarebbe divertente poter raccogliere anche le vostre testimonianze, racconti, sfoghi! Così, giusto per attivare l’ossitocina che tanto ci fa bene!

Già aver navigato per cercare materiale sul ciclo è stato illuminante e calmante.

Comincio io a raccontare

Sabato mattina. Piove. Inizio a preparare un dolce che prevede la panna montata. La panna non monta. Apro un’altra confezione. La panna NON monta. Io invece si. Mi ripeto di non perdermi d’animo e mi arrangio in altri modi, ma ormai la pallina rotola veloce, velocissima, giù dalla montagna. Quando sono veramente incazzata nera io pulisco … e così ho attaccato il bagno come un assassino che pulisce la scena di un crimine: a terra con lo spazzolino da denti ho inveito contro tutti gli stramaledetti venditori di vasetti di panna che non monta.

La giornata è proseguita con urli sentiti a chilometri di distanza, insulti gratuiti, bestemmione in faccia ai bambini, pianto liberatorio che però non ha liberato, cena con amici saltata, mezzo quintale di pizzette da mangiare per cena e un divorzio sventato di un soffio (o meglio solo grazie alla pazienza e alla comprensione di chi il ciclo non ce l’avrà mai).

La mattina dopo, il sole splende, gli uccellini cantano e “ieri” è un ricordo talmente sbiadito da pensare di essermi immaginata tutto, anzi forse non è mai successo!

Ecco questo è solo un esempio …

Spero di ricevere i vostri racconti perchè potrebbe essere molto carino condividerli! Compilate il form qui sotto oppure no, fate come vi pare tanto oggi sto al terzo giorno e ancora non è aria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...