Ti mangio! 2. Piatto Trinità

La volta scorsa a grandi linee vi ho dato un’idea di come dovrebbe essere l’alimentazione ideale. Ovvio che la vita di tutti i giorni e i gusti personali, poi, adattano le pietanze e le loro combinazioni.

Sicuramente il punto fermo, che lo so a molti sembra impossibile, è il cosiddetto junk food. Le porcherie, soprattutto confezionate e fritte.

Siamo in estate, perciò dirvi di non mangiare i gelati sarebbe come dire al sole di non splendere, cercate di limitarli il più possibile (tranne in vacanza in cui tutto è concesso! Ma se si tiene un’alimentazione sana tutto l’anno, il corpo non si accorgerà neanche dei bagordi festivi)

La prima cosa che si fa quando si inizia una dieta è un piano, che va seguito, perciò costruitevelo come vi pare, purchè lo rispettiate. Poi l’abitudine a pensare in un determinato modo vi porterà in modo del tutto naturale a scegliere i piatti in base all’umore, alle disponibilità in frigorifero eccetera eccetera.

Anche io le prime volte addirittura pesavo tutto!

Ci tenevo a precisare un’altra cosa. Argomento pasta/pane. Posto che la porzione ideale di pasta per un adulto dovrebbe essere 80/90 gr da cruda (così poco perchè poi andrebbe sempre abbinato un piatto di verdura) e che quella di pane dovrebbe essere intorno ai 40 gr, vi ricordo che uno esclude l’altro e che se volete mangiare primo e secondo, la razione di pasta scende a 50/60 gr e il pane a zero.

Stesso discorso vale per i bambini, solo ovviamente in quantità ridotte e poi se per un adulto è sconsigliato il consumo di pasta alla sera, per un bambino è auspicabile che ad ogni pasto mangi primo e secondo (e contorno!!!).

Di seguito una tabella con un esempio di abbinamenti. E’ il menù estivo dell’asilo, quindi perfettamente bilanciato e dato che questo lo prepara la Nonna Rosa è pure buono! (VERSIONE STAMPABILE QUI)

Menu generico

Come prima ricetta della rubrica Ti mangio! vorrei rendere omaggio al grande Bud Spencer che oggi ci ha lasciato.

PIATTO TRINITA’

(non la Trinità cristiana, ma “Lo chiamavano Trinità”)

Breve antefatto.

Un giorno, Tiziano era piccolino, non avevo niente di pronto e guardando il frigo semi deserto ho deciso: uovo e fagioli rossi!

La prima immagine che mi si è proposta agli occhi era quella di un cowboy nel far west polveroso, che per la notte si siede attorno al fuoco, con il suo pentolino di ferro e niente da mangiare se non una comodissima latta di fagioli. Ovviamente la scena era memorabile nel film “Lo chiamavano Trinità” e da allora quel piatto ha lo stesso nome!

fagioli-trinita-

Si, lo so che quello non è Bud Spencer, ma nel film c’era anche lui no?

E’ il piatto preferito di Tiziano e anche il mio visto che ci ha risolto tanti pasti in emergenza!

Ingredienti

1 latta di fagioli rossi

1 uovo

1 fetta di pancarrè

Procedimento

Aprite la latta di fagioli. Mettete il contenuto in un pentolino. Accendete il fuoco.

fagioli-rossi-latte-del-metallo-24438222.jpg

Aspettate.

Scolate.

In alternativa potete scolare i fagioli e scaldarli al microonde.

Nel frattempo prendete un tegamino. Mettete un filo d’olio evo. Accendete il fuoco. Quando l’olio si è scaldato rompete l’uovo e spantegarlo (si, si è un termine tecnico di alta cucina) sul pentolino. Sale e pepe.

uovo occhio di bue

Aspettate quei 3 minuti che ci mette l’uovo a cuocere.

Nel frattempo tostate la fetta di pane.

Disponete nel piatto la fetta di pane con sopra l’uovo all’occhio di bue e accanto i fagioli conditi con poco olio e sale.

pancarre-con-uovo

TADAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Ricetta facile, veloce, buona.

Le foto del nostro piatto Trinità seguiranno a breve, non ero preparata … Bud è morto senza avvisarmi e mangeremo in suo onore stasera il Piatto Trinità 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...