Ti mangio! 4. Popsicles

Ora che ho sputato sentenze su praticamente tutto e ho placato (per cinque minuti) la mia supponenza,  oggi passerei a darvi il consiglio del secolo.

Non so a voi, ma a me capita sempre in estate di farmi prendere la mano a comprare frutta con le migliori intenzioni del mondo: “è così fresca, gustosa! Mangerò pesche e banane tutti i giorni! Farò meravigliose macedonie e taglierò persino i pezzettini a forma di animali”Ovviamente tutto questo non avviene.

L’unica cosa che succede è che compriamo chili di frutta che matura e marcisce nel giro di una puntata di Modern Family.

frutta-matura-20181193
Credits: dreamstime

Allora che si fa con banane mollicce, pesche più di là che di qua, albicocche che chiedono l’eutanasia?

Qualche tempo fa ho scoperto l’esistenza di questi cosi chiamati BREAKFAST POPSICLES popsicles colazioneche non sono altro che yogurt+frutta a pezzi+cereali colati dentro i forma-ghiaccioli e congelati. Sono buonissimi, ma naturalmente ecco la versione evoluta, realizzata in collaborazione con il team di Esperti Assaggiatori e Gourmet Chef: figli, marito e amici.

Vi fornisco due versioni. La prima è quella classica con lo yogurt, la seconda con il riciclo di frutta mezza marcita. (che c’è? ho detto “mezza” mica “tutta” marcita!)

POPSICLES allo YOGURT

Primo problema. Se utilizzate uno yogurt bianco, anche se intero, risulterà al palato un pochino acido (a meno che non vogliate usare il Muller che è però un concentrato di grassi e quindi si vanifica un pochino la salutare merenda) e se mettete i pezzi di frutta, questa sarà congelata e quando mangiate il popsicles non sentirete il sapore del frutto, ma troverete un sasso ghiacciato al sapore di acqua.

DUNQUE

  1. Vi consiglio di prendere uno yogurt ALLA frutta con magari i pezzettini a seconda di come preferite.
  2. Per quanto riguarda i cereali o i biscotti che di solito si aggiungono alla fine, vi consiglio di mescolarli allo yogurt per avere un sapore più gradevole, oppure io ho inventato la versione “non ho voglia di metterci più di 10 secondi a fare ‘sti cosi” e ho messo un plasmon intero al centro del vasetto da ghiacciolo. Fidatevi che è moooolto meglio così! Perchè plasmon? Per due motivi: 1. ne ho 30 scatole che non mangia più nessuno e 2. è stretto e lungo, quindi ha la forma perfetta per stare al centro del ghiacciolo, dicamo adeso e coeso al bastoncino.

e ora

POPSICLES di frutta

  1. prendere la frutta (anche quella non marcia va benissimo), frullarla con un po’ di latte e biscotti.
  2. versare il tutto nei ghiaccolini e congelare.

TADAAAAAA fatto!

Ragazze poi non dite che non vi do ricette a prova di scimmia. Merenda fresca, sana, buona e soprattutto pronta di due minuti (certo, escluse le ore di congelamento)

Consiglio: se non vi dovesse uscire il ghiacciolo dal porta ghiacciolo subito, bagnatelo un pochino.

20160702_145451[1]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...