#Sono mamma … e adesso che si fa?? 15. Alcuni falsi miti sui bambini

logo donna web

Bentornate mammine nella rubrica del mercoledì!

Il rientro dalle vacanze mi ha fatto bene, il Canino è più Ienino che mai! Ma sono dell’avviso che certe cose è bene saperle prima … per sapere a cosa siamo destinate, no? inutile prenderci in giro 😛

Ovviamente vi prendo in giro … i bambini sono coccolosi, carini, cucciolosi. O forse no? Tra poco lo scoprirete!

Qui di seguito uno sbugiardamento totale sui 3 più comuni, se nel mamme navigate vogliono segnalarmene altri, sono le benvenute!

Partiamo da quello che frega tutti:

1. I BAMBINI PROFUMANO

Quando sono nati i miei mi ricordo la delusione massima perchè mi aspettavo di sentire quel magico profumo di borotalco o vaniglia che da sempre rimanda la mente a pensieri di camerette color pastello, giostrine sulle culle, dolci manine e tutto il resto.

I bambini hanno due odori: il primo che dura un paio di mesi, è quello stranissimo di placenta o di chiuso o non lo so, comunque quasi agre che emanano soprattutto dalla cute della testa. Il secondo è, ovviamente, il puzzo di cacca. I neonati fanno la cacca circa un milione di volte al giorno e quindi, ditemi voi, cari dispensatori di falsi miti, come cacchio fa un neonato a profumare di borotalco?

Semplice, vi dico io, ogni volta che laviamo il bambino usiamo prodotti al profumo di vaniglia come disperato tentativo di ricreare quel sogno di infanzia. Il risultato? La vaniglia non avrà più lo stesso effetto su di noi: se per caso ci laviamo le mani con salviettine profumate al borotalco … esclameremo per sempre “Nooo ora ho le mani che sanno di culo di bambino!”

2. LA PRIMA PAROLA E’ SEMPRE MAMMA

Altra boiata. La prima parola è la più ripetuta in casa e la più semplice da ripetere. Quindi difficilmente sarà “mamma” se in casa tutti vi chiamano per nome mentre voi vi affannate a chiamare vostro marito “papà”, la cena “pappa”, gli amici “tata”. Senza contare che nel momento in cui vostro figlio inizierà a parlare sarà in quella fase di gattonamento/camminamento/tocco tutto quello che ho a tiro/soprattutto quello che non dovrei, per cui la parola che davvero sentirà ripetere più spesso sarà “NO”, ci sono bambini che sono convinti che quello sia il loro nome, da quante volte la sentono associata a loro stessi!

Non restateci male se il vostro pargoletto vi guarderà dritto negli occhi sognanti un bel giorno e dirà “NO PAPA'”!

3. GUARDARLI NEGLI OCCHI CON AMORE

Questo è il più importante. Una mamma lo sa. MAI MAI MAI ripeto MAI incrociare lo sguardo di tuo figlio.

Esempio.

Cucciolotto in braccio che dorme?

“Fammi guardare con amore il suo musetto tranquillo” pensa l’incauta neo mamma.

Ecco che il pupetto lo sente quello sguardo su di lui, e istantaneamente smetterà di dormire. “Mannaggiamme non potevo continuare a guardare la tv/leggere un libro/farmi i fatti miei?”. Quiete finita.

Altro esempio.

Bambino più grandicello non pervenuto intorno a voi. In casa silenzio o brusio in sottofondo che giunge dalla cameretta.

“Fammi vedere CUCCIOLOTTO CARINO COCCOLOSO come gioca bene da solo”. Vi avvicinate di soppiatto, vi affacciate alla porta con occhi a cuore e TAC ecco che incrociate per sbaglio il suo sguardo. Basta. Serata finita. “Mamma!!! Giochi con me???”

Non vi basta? Avete due o più figli?

Stanno per una volta nella loro cameretta senza scannarsi. Nessuno corre in lacrime da voi che state mettendo in ordine la cucina o chiacchierando o chissacchè.

Ed ecco il pensiero “oooh vah che bello che giocano insieme … però questo è un raro momento … non posso perdermelo! Vado a vederli”.

Perchè la mamma, nonostante SAPPIA perfettamente che questo è un errore da pivelli, lo fa, perchè non vuole perdersi niente dei pargoletti, perchè è così abituata ad averli sempre appiccicati che se per due minuti non lo sono, le mancano … e così … zitta zitta, cacchia cacchia, si avvicina alla cameretta.

E lì, orrore, due (o più) paia di occhi la fissano “MAMMINAAAAAAAAAAA VIENII CON NOI!!!”

Chevvelodicoaffare.

Ecco il rientro dalle vacanze mi ha fatto bene, il Canino è più Ienino che mai! Io sono dell’avviso che certe cose è bene saperle prima … per sapere a cosa siamo destinate, no? inutile prenderci in giro 😛

Ma ovviamente vi prendo in giro … i bambini sono coccolosi, carini, cucciolosi. O forse no?Tra poco lo scoprirete!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...